Sessuologia

 

In quanto Sessuologa Clinica, mi occupo della sessualità umana nei suoi aspetti clinici e psicologici nell’assunto di un’interazione corpo-mente, utilizzo un approccio BioPsicoSessuale, Sesso-corporeo e Sesso-analitico (sessoanalisi). 
I miei studi sono a Livorno e Lucca, oppure online tramite consulenze via email, Skype o Whatsapp.

Approccio BioPsicoSessuale

“Bìos” dal greco significa vita o essere vivente.
Il sintomo sessuale appartiene al Bìos, cioè al corpo, esso ha una formazione inconscia, che al momento della comparsa, non risulta mentabilizzabile.
La sua manifestazione è un epifenomeno, al quale il soggetto non sa dare spiegazione.
I disturbi sessuali sul piano dinamico sono comunicazioni analogiche, difese del corpo, messaggi somatici e psichici in cerca di un’interpretazione.
Per risolverli occorre afferrarne il significato profondo e simbolico che essi rappresentano, lavorare sull’identità sessuale e il vissuto affettivo, emotivo e psichico del soggetto.

Approccio Sessocorporeo

Riproduce l’unità funzionale che formano il corpo e il cervello, ogni emozione viene percepita ed espressa attraverso modificazioni del corpo, così come una posizione corporea riconduce a sua volta riflessi emotivi e cognitivi.
Tale modello mostra come le componenti della sessualità intereagiscono fra loro, siano esse fisiologiche,cognitive, sessodinamiche o relazionali e propone un trattamento sessuologico che passa attraverso il lavoro sul corpo.

Approccio Sessoanalitico

È una tecnica terapeutica che tende a mettere fuoco le ragioni profonde evidenziate dai comportamenti sessuali sia di coppia che individuali, per saperne di più vai all’articolo del blog: La Sessoanalisi: un nuovo approccio alla sessuologia..

I disturbi sessuali

Il disturbo sessuale è per sua stessa natura di origine psicologica.
Nel mio studio tendo a depistare il campo con uno screening andrologico, affinché non si celino alcune patologie a monte del sintomo stesso.
Dal punto di vista scientifico, anche in un quadro organico gli aspetti psicologici risultano comunque implicati al 50%.
Escluso il quadro organico maggiore, il sintomo sessuale risulta sempre di natura psicologica.

Disturbi sessuali maschili
  • Disturbo dell’eccitazione sessuale
  • Impotenza:È la difficoltà ad ottenere o mantenere l’erezione durante l’atto della penetrazione, oppure durante il coito stesso. Le cause …”
  • Disturbi del desiderio sessuale maschile e femminile: “Perdita o calo improvviso del desiderio sessuale. Spesso è legato a periodi di stress individuale o di coppia …
  • Avversione sessuale
  • Disturbo dell’eiaculazione: Precoce o rapida; Prematura o ritardata; Anedonica; Difficile; Anaeiaculazione o eiaculazione impossibile.
  • Anorgasmia maschile: Orgasmo anedonico; Anorgasmia coitale.
    Rappresenta l’impossibilità di raggiungere l’orgasmo, cioè il piacere …
Disturbi sessuali femminili
  • Frigidità: la frigidità, è un disturbo dell’eccitazione femminile, come la dispareunia e l’anorgasmia femminile.
    La frigidità è un disturbo sessuale che ha molte possibile con cause, prima fra tutte …
  • Vaginismo fobico fusionale o d’angoscia: “Si verifica con una contrazione spastica inconscia del primo terzo della …
  • Dolore coitale e disturbo del dolore genio-pelvico e della penetrazione
  • Dispareunia
  • Pratiche sessuali non convenzionali
  • Scambismo e poliamorismo
  • Ipersessualità e sex addiction
Perversioni sessuali, dette anche Parafilie
  • Le parafilie, dette anche perversioni sessuali sono: la pedofilia; l’esibizionismo; il voyeurismo; il masochismo; il sadiomasochismo; la pedofilia, il feticismo; il frotteurismo, disturbo da travestitismo, la necrofilia; la zoofilia; la coprofilia; l’urofilia; bestialismo ; gerontofilia; Ipossifilia; Urolagnia.
Disturbi dell'identità di genere
  • I Disturbi dell’identità di genere DIG: sono una condizione nella quale una persona ha una forte e persistente identificazione sul sesso opposto a quello biologico. Cos’è il genere; Identità di genere, disforia di genere, adeguamento di genere, identità di ruolo, orientamento sessuale e ruolo sociale.
Disturbi dell'orientamento sessuale

Stati Intersessuali dove il sesso fenotipico non corrisponde al sesso genetico o al sesso gonadico. La gonade primaria risulta indifferenziata e con una bipotenzialità a formare sia l’ovaio che il testicolo.

  • Omosessualità: Problematiche relative dell’orientamento sessuale; Come si diventa omosessuali?
  • Eterosessuale
  • Bisessuale
  • Pansessuale
  • Ipersessuale
Altri disturbi della sessualità
  • Compulsività sessuale
  • Pornografia e internet
  • Ipersessualità e sexaddiction
  • Comportamenti sessuali a rischio

Alcuni casi clinici trattati:

Share This
WhatsApp chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi